fiomREGIA DI GIULIANO BUGANI E DANIELE MARZEDDU. Voci e immagini dei lavoratori FIOM e RSU di fabbrica portano alla luce il disagio e la rabbia degli iscritti, sulle conseguenze dell’Accordo del 28 giugno 2011, ma non solo. Simbolica è la figura di Giorgio Cremaschi, storico sindacalista e leader della FIOM.