Regia di Enza Negroni.
Bologna, città di canali nascosti e sotterranei, antica capitale della seta rappresenta nel viaggio dello scrittore svedese Björn Larsson una tappa di un viaggio che inizia sull’appennino bolognese e si conclude nella bassa seguendo il flusso delle acque.