SHALOMdi Enza Negroni, prodotto da Valeria Consolo in collaborazione con Associazione Mozart14 e Emilia Romagna Film Commission.

Attraverso il racconto dei partecipanti al Coro Papageno, ideato da Claudio Abbado, lo spettatore entra in carcere, nella Casa Circondariale Dozza a Bologna. Si narra di come partecipare al Coro significa riscattarsi e di come la musica può salvare la vita, messa a dura prova da una lunga pena all’interno delle mura carcerarie. Rispetto, ascolto, stare insieme in un progetto musicale, sostenuto e organizzato dall’Associazione Mozart14, che unisce coristi detenuti e volontari esterni, di varie nazionalità, insieme hanno l’opportunità di apprendere tecniche musicali e di eseguire un repertorio molto vario. Dal carcere il Coro esce ed inizia a viaggiare, per esibirsi al Senato e in Vaticano.