di Benedetta Argentieri.

“Dopo la sconfitta del cosiddetto Stato Islamico in Siria (ISIS), Raqqa, la città conosciuta in tutto il mondo per essere diventata la “capitale” dell’ISIS, è rinata. Questa volta sono le donne a guidare il cambiamento e a costruire un nuovo futuro per la città. Raqqa è stata per secoli un crocevia molto importante in Siria, e ora è alla ricerca di una redenzione.

Blooming in the desert è uno short-doc che parla di questo cambiamento seguendo tre donne che mai prima d’ora pensavano di poter essere coinvolte nella società e nell’organizzazione politica. Infatti, prima dell’ISIS, il regime del Ba’ath ha impedito alle donne di entrare nella vita pubblica. Ora Maryam dirige l’ufficio amministrativo delle donne, Awaft lavora nella municipalità, mentre Hind è una cantante e musicista e partecipa a una band.”