Il coraggiodi Andrea Pavone Coppola.
Con l’incontro di  Flavio Boldrin e il regista
La mobilita’ sostenibile nelle città.

I primi veicoli elettrici omologati in Italia, il Boxel e lo Zaway, il treno no-stop, le utilitarie assemblabili in cantina: sono solo alcuni frutti dell’ingegno irrefrenabile dell’inventore e costruttore Paolo Pasquini, che per tutta la vita ha coltivato il sogno di muoversi e viaggiare senza inquinare. Il regista Andrea Pavone Coppola, pilota della mitica macchina da corsa elettrica P488, racconta l’avventura di questo Archimede tutto bolognese.